Il Liceo Classico è, tra tutti i licei italiani, l’indirizzo di studio più antico che esiste. Esso permette l’acquisizione di conoscenze prevalentemente nell’ambito umanistico. Le principali materie di studio sono, infatti, le lingue e letterature classiche.

Gli studi classici, in passato, erano considerati studi d’élite, riservati a pochi privilegiati  appartenenti alle classi più agiate ed istruite. Il diploma di Liceo Classico era, infatti, l’unico titolo che permetteva l’accesso a qualsiasi Facoltà Universitaria. Ancora oggi il prestigio del Liceo Classico resta inalterato e gli istituti italiani più antichi e prestigiosi sono, infatti, gli storici Licei Ginnasio, come venivano denominati fino a qualche anno fa.

Gli studi classici permettono una solida acquisizione delle conoscenze storiche e letterarie, fornendo un’importante cultura di base agli studenti che vorranno proseguire i loro studi a livello Universitario in qualsiasi campo. Oggigiorno il numero di iscritti al Liceo Classico è certamente inferiore rispetto al passato e rispetto al numero di iscritti ad altri Licei, come quello Scientifico o Linguistico. Questo perché gli studenti di oggi, ad una preparazione generica basata su una cultura classica, preferiscono di gran lunga degli studi che mirano in modo specifico ad una preparazione più professionalizzante, che costituirà la base per le loro aspirazioni future.

Secondo la vigenteLegge Gelmini del 2010, è previsto un unico modello di orario per il Liceo Classico, che ogni istituto può modificare nei limiti dell’autonomia scolastica, ed è il seguente:

  • Lingua e letteratura italiana
  • Lingua e cultura latina
  • Lingua e cultura greca
  • Lingua e cultura straniera (solitamente inglese)
  • Storia
  • Geografia
  • Filosofia
  • Matematica*
  • Fisica
  • Scienze naturali**
  • Storia dell’arte
  • Scienze motorie e sportive
  • Religione cattolica/attività alternative

*con informatica al primo biennio

** Biologia, chimica, scienze della terra.

 

Il titolo di Licenza Liceale Classica della durata di cinque anni consente: l’accesso a tutte le Facoltà Universitarie, una specifica acquisizione di capacità metodologiche-formative, la possibilità di ottenere una specializzazione delle competenze acquisite, attraverso dei corsi post-secondari, l’acquisizione dei prerequisiti per incarichi dirigenziali e l’acquisizione di competenze di cultura classica utilizzabili all’estero in qualsiasi genere di attività lavorativa.